I Resistenti, con il Sud

Cessazioni dal servizio dal 1° settembre 2015 – Personale del comparto scuola

Posted by Staff su gennaio 20, 2015

Ministero della Pubblica Istruzione
Ufficio Scolastico Regionale per la Campania
Ufficio 12 – Ambito Territoriale Avellino
Area 1 Ufficio Pensioni e Riscatti

Prot. n. 8725/UP                                                                                                                Avellino, 12.12.2014

Ai Dirigenti Scolastici
di   AVELLINO e PROVINCIA
Loro Sedi

Oggetto: Cessazioni dal servizio dal 1° settembre 2015 – Trattamento di quiescenza: D.M. n.886 del 1° dicembre 2014 e C.M. n.18851 dell’11.12.2014- Prime indicazioni operative.


Il MIUR con circolare n. 18851dell’11.12.2014, ha diramato le indicazioni operative per l’applicazione del D.M. n.886 del 1° dicembre2014 concernente le disposizioni relative alle cessazioni dal servizio di tutto il personale del comparto scuola con decorrenza dal 01.09.2015.

Si comunica che la scadenza, prevista dal D.M. n. 886 , per la presentazione da parte di tutto il personale del comparto scuola delle istanze di collocamento a riposo per compimento del limite massimo di contribuzione, di dimissioni volontarie dal servizio e di trattenimento in servizio è fissata al 15 gennaio 2015.

Con la presente nota, questo Ufficio intende fornire alle SS.LL. alcune indicazioni operative in attuazione del D.M. in oggetto per evitare possibili equivoci ed omissioni, già riscontrati negli anni precedenti.

 Cessazioni dal servizio per limite di età (Pensione di vecchiaia)

Il giorno 19 gennaio 2015, accertata la mancata presentazione di istanza di proroga entro il 15 gennaio, dovranno essere comunicati a questo Ufficio ( via fax al nr. 0825-24233 ) i nominativi del personale che deve essere collocato a riposo d’ufficio per raggiunto limite di età :
1- i nati entro il 31 agosto 1950: donne con 20 anni di servizio 31.12.2011 e uomini con “quota 96” al 31.12.2011
2- donne e uomini che raggiungono i 66 anni e 3 mesi di età al 31 agosto 2015 con anzianità contributiva di 20 anni alla stessa data.
3- il person1ale che entro il 15 gennaio abbia presentato istanza di rinunzia alla proroga ottenuta negli anni precedenti o per fine pr1oroga .

 Cessazioni dal servizio per dimissioni e per compimento del limite massimo di contribuzione

Il personale docente, educativo ed ATA di ruolo che cessa dal servizio a domanda deve utilizzare, la procedura WEB POLIS “ istanza ONLINE “ disponibile nel sito INTERNET del MINISTERO ( www. Istruzione. it ). Eventuali domande già presentate in forma cartacea dovranno essere riprodotte con le suddette modalità.

Le domande di trattenimento in servizio continuano ad essere presentate in forma cartacea.
Le cessazioni saranno convalidate al SIDI con l’apposita funzione per acquisirne gli effetti in organico di diritto, direttamente da questo Ufficio Scolastico Territoriale.

Nella domanda di cessazione gli interessati devono dichiarare espressamente la volontà di cessare comunque o di permanere in servizio una volta che sia stata accertata la eventuale mancanza dei requisiti di cui sarà data in ogni caso informazione al dipendente da parte degli uffici. La segreteria scolastica o l’ufficio scolastico dovranno, dal canto loro, annullare la cessazione già inserita al SIDI.
Sarà cura di questo Ufficio comunicare agli interessati il mancato conseguimento del diritto alla pensione non appena questo venga accertato, e comunque non oltre il 28 febbraio 2015 nel rispetto di quanto previsto dall’art. 15 della legge 183/2011..

Tutte le cessazioni dal servizio a qualsiasi titolo vanno sempre comunicate all’ INPS-gestione ex INDAP – Area Pensioni e al MEF -Direzione Provinciale dei Servizi Vari- Uff. Spese Fisse.

Proroga del collocamento a riposo

L’emissione dei provvedimenti di proroga del rapporto d’impiego ai sensi dell’art. 509 comma 3 del decreto leg.vo 297/94, resta di competenza delle SS.LL:, che si atterranno, scrupolosamente, alla Circolare Ministeriale.

L’ istanza può essere presentata “SOLAMENTE” da coloro che raggiungono 66 anni e 3 mesi di età al 31 agosto 2015 con meno di 20 anni di anzianità contributiva entro tale data.

Pensione * Part-Time

Le istanze di trasformazione del rapporto di lavoro a tempo parziale, con contestuale riconoscimento del trattamento di pensione dal 01.09.2015, vanno trasmesse a questo Ufficio entro il giorno 10.02.2014; nella predetta istanza gli interessati devono esprimere obbligatoriamente l’opzione per la cessazione dal servizio, ovvero per la permanenza a tempo pieno, nel caso fossero accertate circostanze ostative alla concessione del part-time.
Per la complessità dell’operazione di acquisizione al SIDI delle predette istanze, sarà cura di questo Ufficio provvedere all’inserimento dei dati nel sistema informatico.

Si rammenta che la C.M. n.18851 dell’11.12.2014 deve essere notificata obbligatoriamente a tutto il personale, compreso quello che usufruisce di pensione*part/time per il rispetto della scadenza del 15 gennaio 2015.
Le SS.LL., in caso di motivi tecnici ostativi, ne daranno urgente comunicazione a questo Ufficio ( Luigi Giordano – funzionario responsabile del servizio -tel. 0825-790873 – cell. 3284528698 – e-mail- luigi.giordano.av@istruzione.it).

 

IL DIRIGENTE
f.to Rosa Grano

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: