I Resistenti, con il Sud

I CIRCOLI IRPINI DEL P.D. DELLA MEDIA VALLE DEL CALORE: “In rappresentanza dei trentamila cittadini che vivono nella Media Valle del Calore chiediamo le immediate dimissioni del Presidente del consorzio ASI, ingegner Pietro Foglia e del suo fedele alleato Giuseppe Di Iorio, componete del CDA”

Posted by Staff su dicembre 13, 2008

I Circoli del Partito democratico della Media Valle del Calore chiedono le dimissioni di Pietro Foglia da Presidente del Consorzio ASI

In riferimento alle note vicende del consorzio ASI che sono culminate con la sfiducia alla dirigenza del consorzio da parte dei sindaci del PD che rappresentano la maggioranza dei due terzi dei cittadini e dei territori irpini, ci corre l’obbligo di stigmatizzare il comportamento furbesco e politicamente criticabile dell’ormai ex presidente del consorzio, ingegnere Pietro Foglia.


Questi, con cinica determinazione politica, persegue l’obbiettivo, a fronte di una risicata minoranza di sindaci che ancora lo sostiene, di rimanere saldamente al suo posto con l’unico intento di conservare la poltrona e di essere utile a giugno, alle prossime elezioni amministrative ed europee, al suo referente politico, onorevole Ciriaco De Mita, impegnato per sua stessa ammissione a far implodere il PD provinciale per ereditarne qualche manciata di voti.

Questo attuale e anacronistico CDA del consorzio ASI, sfiduciato dalla maggioranza dei soci e decimato dalle dimissioni di tre componenti del comitato direttivo, ha oramai un ruolo esclusivamente politico e non più istituzionale a supporto dei Popolari di Centro.

Naturalmente chiunque lavora per mantenere in sella Foglia pur dichiarandosi “democratico” persegue lo stesso obbiettivo.

Il riferimento, ovviamente, è per il componete del CDA signor Giuseppe Di Iorio, che alla colpa di essere oramai fedele scudiero politico di Pietro Foglia assomma l’aggravante di essere stato nominato nel CDA dell’ASI dal Governatore della Campania Antonio Bassolino in tempi in cui in Campania si lavorava a rafforzare l’asse De Mita – Bassolino.

Da parte nostra, convinti assertori del pensiero Veltroniano, chiediamo discontinuità e rinnovamento. Discontinuità nella prassi fin qui seguita dai vecchi partiti per la scelta dei rappresentanti negli Enti di servizio che in passato non ha tenuto conto delle reali competenze professionali e politiche ma solo delle appartenenze a ristrette oligarchie che hanno condizionato in questi anni il libero orientamento dell’opinione pubblica.

Basta con i parassiti della politica che, a suon di prebende e incarichi politici pagati profumatamente, pensano solo a conservare i loro privilegi e il loro potere mentre i problemi per i cittadini e il territorio si accumulano e si ingigantiscono.

In rappresentanza dei trentamila cittadini che vivono nella Media Valle del Calore chiediamo dalle pagine degli organi di stampa le immediate dimissioni del Presidente del consorzio ASI, ingegner Pietro Foglia e del suo fedele alleato Giuseppe Di Iorio, componete del CDA, perché non più rappresentativi della maggioranza politica, degli interessi della popolazione e delle attività produttive locali che dovrebbero servire tramite il consorzio. D’altronde, rimanere incollati alla poltrona per Foglia e Di Iorio significherebbe mettere in discussione finanche l’amor proprio ed il decoro politico.

Siate almeno degni del ruolo che avete ricoperto finora, uscite dalla scena e chiudete in bellezza.

Data, 13 dicembre 2008

Andrea Forgionecoordinatore del P.D. di Paternopoli e delegato regionale del P.D.

Francesco  Chieffocoordinatore  del P.D. di Montella

Francesco Battistacoordinatore  del P.D. di Cassano Irpino.

Aniello Memolicoordinatore del P.D. di Bagnoli I.

Pasquale Iannuzzicoordinatore del P.D. di Fontanarosa;

Michele Ferrantecoordinatore del P.D. di Luogosano;

Raffaella Luisecoordinatore del P.D. di  S.Angelo All’Esca;

Pietro Giannetticoordinatore del P.D. di San Mango sul Calore;

Marietta Ranaudo coordinatore del P.D. di Frigento;

Antonio Petruzzo –  delegato provinciale del P.D.  – Paternopoli.

Annunci

2 Risposte to “I CIRCOLI IRPINI DEL P.D. DELLA MEDIA VALLE DEL CALORE: “In rappresentanza dei trentamila cittadini che vivono nella Media Valle del Calore chiediamo le immediate dimissioni del Presidente del consorzio ASI, ingegner Pietro Foglia e del suo fedele alleato Giuseppe Di Iorio, componete del CDA””

  1. giovanni said

    UNA FOGLIA ATTACCATA ALLA POLTRONA CON IL BOSTIK

    Si racconta in giro che venerdì mattina mentre il Presidente dell’ASI, Pietro Foglia, sottobraccio con Peppino Di Iorio, percorreva i corridoi della sede del Consorzio, mormorava una frase immortale: «La poltrona è mia e guai a chi me la tocca». Un gruppetto di Sindaci però, presa la palla al balzo, rispondevano in rima con un’altra frase eroica: «Così colui, del colpo non accorto, andava combattendo ed era morto». In provincia, dopo il caso Alto Calore, tutti sanno che i demitiani doc, quando siedono su una poltrona, la cospargono con il bostik, per cui è difficilissimo farli alzare.

  2. Nicola said

    Se come si è rivelato, non esistono più i presupposti della fiducia, sarebbe opportuno che il demitiano PIETRO FOGLIA & Co. sia egli stesso a dover dare le dimissioni se non vuole che l’assemblea dei soci o il tribunale di Avellino si pronunci sulla decadenza del comitato direttivo dell’ASI.
    O pensa l’ingegnere di vivere nella REPUBBLICA DELLE BANANE e per questa via continuare a governare l’ASI anche senza avere la fiducia della maggioranza dei soci?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: