I Resistenti, con il Sud

GOVERNO: NO ALLA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

Posted by Staff su dicembre 2, 2008

Duro colpo del Governo alla normativa fiscale per ottenere lo sgravio del 55% per le riqualificazioni energetiche degli edifici e che stava in termini di risparmi energetici e riduzione delle emissioni. Diversi rappresentanti di associazioni dei consumatori hanno chiesto la cancellazione in sede di conversione delle nuove norme inserite nella manovra cosiddetta anticrisi approvata con Decreto Legge n. 185 in data 28/11/2008.

La manovra cosiddetta “anticrisi” approvata con Decreto Legge n.185 in data 28/11/2008,  porta un’altra novità, in negativo, che sino ad ora era passata inosservata. Dalla data di emanazione del citato decreto, infatti, sarà molto più difficile per chi voglia accedere agli sgravi fiscali pari al 55% relativi agli interventi di riqualificazione energetica sugli edifici per il 2008-2009-2010.

Ancora una volta, di fatto, il Governo attuale effettua tagli in settori che avevano portato concreti benefici in termini di risparmi energetici e riduzione delle emissioni, in quanto il provvedimento approvato solo 2 anni or sono, aveva permesso a più di 200 mila, tra aziende e privati, di fare qualcosa nel concreto, per risparmiare energia e rispettare gli impegni siglati con il Protocollo di Kyoto.

Annunci

Una Risposta to “GOVERNO: NO ALLA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI”

  1. andrea said

    Egr.
    Non sono molto bravo in matematica, ma qualcuno può quantificare il danno causato dal ministro Tremonti solamente per aver modificato il bonus fiscale del 55%. Il sito UNCSAAL parla di € 600ml buttati al vento solo per il mese di dicembre 2008.
    Inoltre, se il risparmio di energia è direttamente proporzionale ad una riduzione dell’inquinamento ambientale il tutto deve essere visto anche come un investimento sulla salute nostra e dei nostri figli. Vogliamo dare un prezzo anche a questa?

    Domanda:
    La norma salva maneger vale solo per i banchieri o anche per gli economisti che fanno minchiate con i soldi e la salute degl’ altri?

    Scusate lo sfogo.

    A presto

    Andrea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: