I Resistenti, con il Sud

SOLIDARIETA’ AL SINDACO DI ANDRETTA CARUSO DAGLI AMMINISTRATORI DELL’ALTA IRPINIA: Commissariato anche il Comune della discarica. Irresponsabili!

Posted by Staff su novembre 21, 2008

Angelantonio Caruso, Sindaco di Andretta, aveva chiamato alla solidarietà del territorio. Molti di noi sono accorsi, anche fino a Roma, incatenati davanti a Palazzo Chigi, nel tentativo di scongiurare il pericolo incombente della megadiscarca sul Formicoso.

Oggi Andretta è senza Sindaco e, per questo, il Formicoso è ancora più debole: Caruso è caduto vittima di una imboscata politica le cui ragioni sfuggono ad ogni logica. Nei momenti di emergenza grave ogni comunità dovrebbe fare corpo unico per tutelare gli interessi sovrani dei cittadini.

Un dubbio atroce e forte ci assale. Forse al “manovratore” serviva anche Andretta priva dell’istituzione democraticamente eletta. Come alla Provincia così al Comune? Forse che il Formicoso deve essere gestito solo da poteri commissariali?

Taluno asserisce di essersi dimesso perché non si è riorganizzato il personale o non si è modificato lo Statuto, eccetera.

E’ più vicino al vero che altri poteri stiano combattendo una battaglia all’ultimo sangue, all’ultima testa che non risponde all’ordine sovrano.

Si sono coalizzati tutti, dai popolari “costituenti di centro” ai rappresentanti di interessi di bottega, piccoli e grandi, per abbattere l’ultimo baluardo di democrazia ancora titolato a contrapporsi alle decisioni, calate dall’alto dei grandi numeri ed alle esigenze estranee a questa Irpinia.

E in questo modo si continuano a rompere le solidarietà all’interno delle comunità, si spaccano anche famiglie pur di raggiungere scopi che sono collocati oltre i bisogni dei territori, utili solo a ricomporre organigrammi di potere da far valere su altri tavoli, per altri “progetti”, per finalità di puro politicismo, avulso dalla crescita economica, sociale e morale di queste terre.

Troppi personalismi gravano sulla politica di questa provincia. Troppi blasoni rivendicano la primazìa sugli interessi delle genti. Troppi interessi collocati altrove si sovrappongono alla crescita dei nostri territori e sono disposti a travolgere ogni cosa.

Oggi vogliamo esprimere la piena solidarietà non solo alla persona ma al Sindaco simbolo di una battaglia forte, pulita e disinteressata che meritava ben altra considerazione che questa squallida imboscata.

Primi firmatari:

Rodolfo Salzarulo (Sindaco di Lioni), Mario Rizzi (Sindaco di Lacedonia), Antonio Vella (Vice Sindaco di Monteverde), Rosanna Repole (Presidente Cons. Serv. Soc. Alta Irpinia), Enrico Tecce (Assessore Castelfranci), Toni Ricciardi (Consigliere Comunale Castelfranci), Paolo Saggese (Assessore Torella dei Lombardi), Agostino Pelullo (Assessore Bisaccia), Antonio Santoli (Assessore Bisaccia), Luigi Famiglietti (Sindaco di Frigento), Stefano Farina (Vice Sindaco di Teora), Antonio Di Ninno (Assessore Comunità Montana Alta Irpinia).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: