I Resistenti, con il Sud

Sabato 13 settembre – PD ad Andretta ultimo giorno: incontra l’Irpinia per il Formicoso

Posted by Staff su settembre 15, 2008

Giornata conclusiva della tre giorni

“Il PD incontra. L’Irpinia per il Formicoso”

“Politica e rifiuti”

Grande partecipazione alla giornata conclusiva della tre giorni del PD ad Andretta, moderata dal direttore Gianni Festa, il quale ha invitato alla non rassegnazione da parte di questi territori.

  Anche in questa serata conclusiva è stato richiamata l’unità d’intenti da tra tutte le forze politiche.

 

 

Questo il richiamo di Raffaele Aurisicchio che ha sottolineato come questa unità sia fatti da fatti concreti, richiamando l’attenzione sui seguenti accadimenti degli ultimi mesi:

 

le 20 mila eco balle in arrivo a Pianodardine, cose che si sarebbe riusciti a scongiurare se fosse rimasta in vita la provincia; su Andretta.

 

Ha sottolineato come la scelta sia venuta da un decreto del governo Berlusconi e non dal governo Prodi.

 

 

Inoltre apprezzando l’iniziativa del Pd irpinio, il quale si trova in una situazione di isolamento rispetto al livello nazionale, ma, soprattutto, con una totale assenza da parte del partito regionale.

 

 

Infine, richiamando anche la questione Cave, sicuramente buona proposta, ma che in sostanza non fa altro che rientrare nella logica dell’impiantistica emergenziale, logica che invece andrebbe invertita, ovvero, partendo da una riduzione di produzione del rifiuto a monte, al fine di spingere al massimo la differenziata.

 

 

Presente anche il sindaco di Avellino Pino Galasso, il quale non si è sottratto dalla questione Pianodardine, richiamando alle responsabilità di chi ha impedito oggi il restare in vita dell’ente provincia, la quale già in passato, schierando i propri mezzi dinnanzi i cancelli dell’impianto è riuscita ad impedire il deposito di eco balle.

 

 

Inoltre, ha aggiunto Galasso, di come sia incomprensibile il fatto che i rifiuti del capoluogo debbano essere trasportati a Pustarza, mentre nell’impianto di Avellino vengo riversati quelli del napoletano, con un ingente spreco di risorse economiche.

 

 

Ricordando la battaglia vinta sul CROM di Mercogliano, Alberta De Simone, ha affrontato a tutto campo la questione rifiuti.

 

Non ha esitato ad attaccare frontalmente i “Popolari di destra”, i quali non sono stati nemmeno in grado di scrivere una mozione di sfiducia, perché questa bisognava discuterla in dibattito consigliare: “non hanno avuto nemmeno il coraggio di fare questo”.

 

Ha sottolineato la sua totale contrarietà ad eventuali alleanze con i popolari di destra, i quali invece di preoccuparsi della salvaguardia del territorio, sono solo inclini a pensare al potere ed alla sua gestione.

 

 

Non a caso, ricorda la De Simone, l’attività legislativa in Provincia non è potuta iniziare prima che non si risolvesse il ripescaggio, di colui (ndr Giuseppe De Mita) che non è stato nemmeno in grado di farsi eleggere, anzì, “è risultato quarto dei non eletti!”

 

 

L’ex presidente della Provincia, non ha risparmiato nemmeno il centro destra, chiedendosi il perché improvvisamente siano scomparse dall’agenda Chiaiano, Terzigno e Valle della Masseria, ricordando, inoltre, come chi oggi siede nelle aule di Montecitorio con il centrodestra, sia stato negli scorsi mesi a manifestare sotto palazzo Caracciolo, contro il sito di Ischia (cava argillosa) per la quale la provincia aveva ricevuto l’ok da parte del governo Berlusconi, il quale successivamente ha disatteso l’impegni presi.

 

 

 

 

 

Appassionato il ricordo di quando, dopo lo scandalo Ipiniagate, si sia trovata, come voce solitaria, tra gli scranni del parlamento a difendere l’Irpinia dalla prepotenza di Napoli.

 

Presente anche Rifondazione Comunista, con il responsabile provinciale all’ambiente Pelullo, il quale ha avanzato, portando gli esempi di Los Angeles e Treviso, di adeguare l’impianto CDR di Pianodardine a “Trattamento meccanico biologico”.

 

 

Commosso ed accorato l’intervento del generale Di Guglielmo, il quale ha richiamato alla non rassegnazione nei confronti della battaglia da affrontare, richiamando l’attenzione sulla questione della militarizzazione dei siti di stoccaggio (vedi decreto Berlusconi).

 

 

Prima delle conclusioni, affidate al sen. De Luca, è intervenuto il segretario Vittoria.

 

Ha ringraziato tutti gli intervenuti alla tre giorni, l’amministrazione comunale per il supporto, rammaricandosi però, di come nessun parlamentare del centrodestra abbia accettato di partecipare alla kermesse, avvertendo un preoccupante silenzio su tutta la vicenda da parte degli esponenti berlusconiani.

 

 

Non sono mancati gli attacchi al partito del presidente del consiglio, in seguito alle rilevazioni fatte dal pentito Vassallo, pubblicate ieri dall’Espresso.

 

 

Soddisfatto per l’impegno che sta profondendo il partito sul territorio, si è detto il sen. De Luca, il quale ha richiamato alla necessità di un ritorno ad un cittadino istituzione, l’unico in questa fase di crisi atavica delle istituzione, di generare un senso di responsabilità e difesa collettiva del territorio.

 

 

Non è mancato il passaggio sull’atto scellerato di chi ha privato questa terra, di una guida politica, l’unico ente in grado di contrapporsi a scelte prive di senso da parte del governo centrale, ovvero, la Provincia.

 

 

Inoltre, ricordando come il Parlamento in questi mesi sia diventato un mero votificio, privo di dibattito, nel quale i parlamentari del centrodestra non hanno mosso un dito, una parola in difesa di questi territori, forse perché, succubi del leader di Arcore.

 

Andretta, 13 settembre  2008

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: