I Resistenti, con il Sud

AVELLINO 11.04.2008: CHIUSURA DELLA CAMPAGNA ELETTORALE DI DE LUCA

Posted by Staff su aprile 12, 2008

In migliaia nelle piazze di tutta l’Irpinia per l’ultima giornata di campagna elettorale del Partito democratico.

Funziona la formula di “Cento piazze per cento comizi”: per la prima volta, nel giorno conclusivo della tornata elettorale, i comizi si sono svolti su tutto il territorio. In molti casi in contemporanea amministratori, dirigenti, iscritti e simpatizzanti si sono ritrovati nelle piazze di diverse zone della provincia. Incontri, comizi, appuntamenti si sono svolti, solo per citarne alcuni, a Sant’Angelo dei Lombardi, Castelfranci, Torella dei Lombardi., Morra de Sanctis, Calabritto, Teora, Monteverde, Lacedonia, Bisaccia, Calitri, Andretta, Lioni e ancora Lapio, Baiano, Atripalda, Forino, Montella e Solofra.

Ad Avellino il comizio si è svolto a Piazza Castello, dinanzi ad un migliaio di persone. Sul palco, il sindaco di Avellino, il presidente coordinatore del Pd irpino, Vanda Grassi, l’ex assessore regionale Rosetta D’Amelio e naturalmente i candidati: alla Camera Michele Marzullo, Emiliana Mannese e Francesco Maselli e il candidato al Senato Enzo De Luca. Protagonista della serata, De Luca, introdotto da Luana Evangelista, riferimento dei giovani del Pd, ha consegnato alla piazza un intervento vibrante, interrotto da numerosi applausi.

“Il senso di questa campagna elettorale straordinaria, contraddistinta da una partecipazione straordinaria, che non si registrava da ani in questa provincia – ha detto De Luca – sta nella consapevolezza maturata dalla comunità ad attivarsi per ridiventare protagonista delle scelte da compiere. Il Pd è un albero forte che affonda le radici nelle tradizionali culture storiche del Paese”. Il candidato al Senato ha ribadito la scelta, tenuta ferma in tutta la campagna elettorale, di non replicare ad insulti e ingiurie. “Avverto su di me il peso di una grande responsabilità – ha spiegato – La politica non si fa con le ingiurie, non è in questo modo che si danno risposte alle tante emergenze cui ci troviamo a dover far fronte”.

Quindi il candidato al Senato ha concentrato l’attenzione sulla necessità di non sostenere il Popolo delle Libertà “condanneremmo l’Italia alla recessione”, e dopo sul partito da costruire. “Il Pd irpino sarà costituito da persone legittimate da rappresentanza”, ha aggiunto.

Al termine, ha salutato la piazza dicendo: “Il futuro appartiene a noi tutti, la responsabilità di costruire il futuro, oggi, il futuro del Paese è nelle vostre mani”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: