I Resistenti, con il Sud

MASELLI SPINGE E L’ATTIVITA’ DEI CORAGGIOSI ZOENA ALEVIDIO ED ANDREA FORGIONE S’INFIAMMA PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO DI PATERNOPOLI

Posted by Staff su gennaio 28, 2008

GRANDE SUCCESSO PER LA PRESENTAZIONE DEL PSR Regione Campania 2007-2013

R E S O C O N T O

Sabato 26 gennaio, nella sala consiliare del Comune di Paternopoli, in una sala gremita di donne e uomini, imprenditori agricoli ed operatori del settore si è svolto il Convegno sul PSR campano, nel quale sono state presentate le Misure 2007-2013, promosso dall’assessore all’agricoltura ed alle attività produttive, vicesindaco Gianni Storti e dall’arch. Alevidio Zoena, segretario del Circolo Paternese del Partito Democratico.

 

In sala erano presenti, insieme ad altre duecento persone, attente e partecipi, anche:

Michele Genua, Vicesindaco di Frigento;

dott. Tommaso Cozzolino, Assessore del Comune di Taurasi e Componente della Direzione provinciale del PD;

Giuseppe Trunfio, Assessore del Comune di Villamaina;

Antonio Gentile, Assessore del Comune di Guardia dei Lombardi;

rappresentanti dei Consigli comunali di Castelfranci, Luogosano e Sant’Angelo dei Lombardi (per quest’ultima la delegazione era guidata dal primo dirigente UTC, ing. Iannella).

 

Guarda la foto della platea cliccando quì

 

 

Ad aprire i lavori, il Sindaco di Paternopoli, Duilio Raffaele Barbieri che ha voluto porgere a nome di tutta la cittadinanza di Paternopoli i saluti e il benvenuto agli ospiti tecnico-politici e agli imprenditori agricoli presenti in sala e provenienti dai comuni di Lapio, Castelfranci, Torella dei Lombardi, Frigento, Taurasi, Gesualdo, Sant’Angelo dei Lombardi.

Il Sindaco Barbieri ha voluto altresì manifestare il suo impegno personale e quello della sua amministrazione in favore del progetto Parco intercomunale fluviale del fiume Fredane ed ha invitato tutte le amministrazioni interessate ad aderire al progetto.

 

A seguire l’intervento del vicesindaco Gianni Storti che ha posto l’accento sul grande valore che l’agricoltura ha per l’economia dell’Irpinia e in particolare del nostro territorio.

Poi a prendere la parola è stato l’arch. Iorio Giuseppe, coordinatore del Progetto intercomunale Parco fluviale Fredane che ha annunciato la partecipazione al progetto della Confartigianato , nella persona del suo dirigente, Ettore Mocella che curerà la sezione dedicata al recupero dei Mulini storici lungo il corso del fiume.

Poi, la parola è passata al dott. Raffaele Lauria, funzionario della Regione Campania – Settore Agricoltura che ha parlato delle linee guida del PSR 2007-2013.

Gli ha fatto eco l’intervento del “coraggioso” ing. Antonio Petruzzo, responsabile biotecnologie del progetto Parco Fluviale, che ha posto l’accento su alcune particolari misure del PSR e soprattutto si è soffermato sulle agevolazioni previste per i giovani che vogliono fare impresa agricola.

L’ing. Antonio Petruzzo ha anche annunciato la nascita di un gruppo di lavoro che si pone come obiettivo quello di affiancare giovani volenterosi che vogliono avviare un’attività imprenditoriale. Questo gruppo di lavoro sarà coordinato dall’esperta di sviluppo locale, dott.ssa Luisa De Lisio che utilizzerà lo strumento della simulazione del progetto.

Da qui è partito l’intervento dell’Arch. Antonio Volpe, Presidente dell’Associazione ARTEA che ha come obiettivo quello di canalizzare l’attenzione sulla valorizzazione delle risorse umane, sulle questioni ambientali e sulle problematiche economiche del nostro territorio.

L’Architetto ha voluto rimarcare l’attenzione che storicamente, dal punto di vista delle strategie regionali di sviluppo, due categorie appaiono prevalenti nell’impostare la questione del nostro territorio.

Da un lato la collocazione dei territori interni dell’Appeninno nella politica di sviluppo del sistema meridionale, e quindi la questione del rapporto tra territorio interno e territorio metropolitano costiero. Dall’altro lato, il ruolo della questione agricola, e quindi della sua interazione con l’ambiente dell’industralizzazione e con la questione urbana.

Gradito dalla platea è stato anche l’intervento di Antonio Mango, Presidente della Confederazione Italiana Agricoltori che ha posto la sua attenzione sull’emergenza rifiuti e sulla necessità che gli agricoltori svolgano il ruolo di sentinelle del territorio. Anche il Presidente Antonio Mango e la Confederazione Italiana Agricoltori partecipano al progetto Parco fluviale curando la sezione dedicata alla silvicoltura fluviale e alle colture biologiche.

Le conclusioni sono state affidate a Peppino Di Iorio, Componente Direzione provinciale del Partito Democratico. Di Iorio, prima ha voluto porre l’accento sul grande successo della manifestazione, durata circa tre ore, con una platea sempre attenta e foltissima, poi, ha sottolineato il suo personale apprezzamento per il lavoro svolto dal Partito Democratico di Paternopoli, nella persona del suo Segretario, il “coraggioso” Arch. Alevidio Zoena e dell’Assessore all’agricoltura Gianni Storti.

Il PD, secondo Di Iorio, deve partire proprio dalle domande e dai bisogni che esprime il territorio. La ricerca delle soluzioni è la missione degli amministratori del PD. Per Di Iorio è però necessaria una serena autocritica rispetto alle occasioni perse in passato e rispetto all’attuale incapacità di coordinare tutte le forze sane e vive della provincia di Avellino e della Regione Campania.

In particolare l’Irpinia, nonostante goda di una posizione centrale rispetto al “corridoio uno” ed al “corridoio otto”, rimane fuori dai grandi progetti di viabilità e di alta velocità.

Grande soddisfazione ha dimostrato il moderatore e coordinatore dei lavori, Andrea Forgione, il “coraggioso” Componente il Coordinamento provinciale del PD.

Lo stesso Forgione, prima delle conclusioni di Peppino Di Iorio, ha dato notizia della nascita di una Cooperativa sociale denominata l’Arcobaleno di Eligio” dedicata ad un amico scomparso prematuramente.

Infatti, per febbraio è in programma una seconda iniziativa del Partito Democratico denominata: “Cooperazione e Solidarietà per una nuova Città dei Servizi”.

Entro dodici mesi, l’Amministrazione guidata dal Sindaco Barbieri ultimerà i lavori dell’edificio in Parco Capuani, nel quale vedrà la luce il Centro “Casa diurna per disabili”, aperta a tutte le persone diversamente abili della media valle del Calore e della valle Fredane.

Questo progetto, costato circa tre milioni di euro, verrà così ad inserirsi in una rete già costituita di servizi alla persona che vede i suoi punti forza: nel Centro sociale, gestito dalla Misericordia di Paternopoli ed in uso anche alla Consulta per gli anziani; nella Casa di riposo per anziani, Centro CEPAS, della Associazione San Vincenzo De Paoli; nella mostra di arti figurative per persone diversamente abili, giunta alla sua settima edizione e collegata al concorso nazionale di pittura estemporanea città di Paternopoli e nel progetto in cantiere denominato “carnevale dei diversamente abili” che si pone l’obbiettivo di avvicinare giovani, uomini e donne, all’arte-gioco della cartapesta e dello stare insieme in allegria.

L’appuntamento è quindi per metà febbraio per una manifestazione che si annuncia ricca di contenuti e che vedrà la presenza di:

Franco Maselli, componente la direzione regionale del PD;

Rosanna Repole, Presidente dei servizi sociali Alta Irpinia;

Nicola Di Iorio, Presidente Comunità Montana Terminio – Cervialto;

Rosetta D’Amelio, Assessore politiche sociali Regione Campania;

il Dirigente ASL AV1 Ariano Irpino, dott.ssa Maria Concetta Conte;

Giuseppe De Mita, Coordinatore Provinciale del Partito Democratico.

 

La serata si concluderà con un pranzo equo-solidale, il cui ricavato sarà devoluto alla mensa dei poveri della Caritas Diocesana di Avellino.

 

Gianni Storti, Vicesindaco del Comune di Paternopoli

Andrea Forgione, Componente Coordinamento Provinciale PD

Arch. Alevidio Zoena, Segretario Circolo PD di Paternopoli

Annunci

5 Risposte to “MASELLI SPINGE E L’ATTIVITA’ DEI CORAGGIOSI ZOENA ALEVIDIO ED ANDREA FORGIONE S’INFIAMMA PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO DI PATERNOPOLI”

  1. Michele said

    E’ da anni che non vedevo una manifestazione così ben organizzata ed interessante.Congratulazioni all’ing. Maselli che si è saputo circondare di persone valide che stanno dando prova che quando si vuole è possibile realizzare e concretizzare progetti importanti anche per i nostri territori.
    Michele da Frigento

  2. antonello said

    E’ possibile avere il programma completo dell’iniziativa: “Cooperazione e Solidarietà per una nuova Città dei Servizi”?
    ANTONIO da Sant’Angelo dei L.

  3. Mago di Montefredane said

    Nel prossimo futuro vedo Franco a Roma, Andrea a Napoli e Pasquale a… Casa.
    Perché non organizzate un convegno sul PSR 2007-2009 anche a Montemiletto o nei dintorni? Bernardino… fatti promotore!

  4. bernardino said

    Caro mago, se dai nostri amici di Montemiletto ci pervenisse tale sollecitazione, insieme a loro e su loro precise indicazioni sarei felicissimo di contribuire ad organizzare un convegno zonale sul tema da te proposto.
    Per ciò che riguarda le tue doti vaticinatorie, mi auguro che possano corrispondere alla realtà con una correzione: dovunque si troverà Maselli là ci sarà sempre non solo Pasquale, ma tutti gli amici di Franco.
    Il nostro gruppo si è dato una regola: si va avanti o si indietreggia tutti insieme per linee orizzontali.
    Ciao,
    bernardino

  5. alessandra said

    perchè non organizzare qulcosa anke sul POR FERS 2007-2013

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: